Cosa rende la Kentucky Route Zero un classico?

Chi sono io
Philippe Gloaguen
@philippegloaguen
FONTI CONSULTATE:

tdk.com epicgames.com game.es

Autore e riferimenti

Scopri perché questa avventura punta e clicca sembra qualcosa di più di un semplice videogioco

Avviso spoiler per l'intera Kentucky Route Zero. Se non hai ancora giocato o non vuoi rovinare nulla nel gioco, torna subito.

Kentucky Route Zero è uno di quei giochi in cui ho trascorso gran parte del mio primo playthrough sentendomi disorientato. Non riuscivo a decifrare completamente i miei sentimenti finché non ho parlato dell'esperienza con la mia coinquilina. La prima cosa che mi ha colpito della nostra conversazione è stata, a causa della presentazione alquanto caotica della trama, del personaggio e del tema del gioco, che abbiamo avuto letture molto diverse. Vengo da un background letterario, quindi ha scelto di studiare recitazione invece. Quando abbiamo iniziato a parlare di come il gioco presenta il dialogo, che è molto simile a una sceneggiatura, il suo design ha acceso una discussione che ci ha fatto capire che eravamo fondamentalmente in disaccordo sulla definizione di ciò che rende un "gioco" un "gioco".



Per me, questo tipo di conversazione è una procedura standard quando gioco a un gioco che amo davvero: mi tuffo in YouTube alla ricerca di interviste con i creatori; Scorro Internet alla ricerca di post di blog e forum di Reddit per vedere cosa hanno portato via gli altri giocatori; Suono la colonna sonora a ripetizione, solo per ricordare i ritmi emotivi che erano così ben realizzati da farmi piangere.

Mentre questa ricerca generalmente mi aiuta a ottenere una comprensione più completa e olistica di un gioco che amo, qualsiasi ulteriore esplorazione nel mondo di Kentucky Route Zero complica solo le cose. Più cercavo di trovare altre persone le cui esperienze di gioco fossero simili alle mie, più mi sembrava di imbattermi in giocatori che avevano letture completamente diverse, come le conversazioni del podcast di Eggplant sui cenni del gioco all'architettura e il movimento speleologico degli anni '70 e 80.



Nella mia confusione iniziale, stavo cercando l'unica cosa che Kentucky Route Zero stava cercando di dirmi. Il motivo per cui ho avuto così tanti problemi, però, è perché il gioco non usa un personaggio con una storia per fare un punto, ma piuttosto ci presenta dozzine di personaggi con dozzine di storie e nessun modo corretto di pensare a nessuna di esse. .

Certo, il gioco è fantastico e tutto, ma perché ne parlo ora, a più di un anno dall'uscita dell'atto finale? Perché la sua presentazione caotica non solo offusca le acque, ma è il suo più grande punto di forza. Questo è ciò che rende davvero Kentucky Route Zero un riflesso senza tempo e in continua evoluzione della società che ritrae.

Per me, un'opera è classica se è di per sé un'opera d'arte coesa e avvincente, ma ci rivela anche una verità avvincente su cosa significa essere umani. Dopo aver completato una storia classica, vediamo il mondo da una prospettiva che altrimenti non saremmo stati in grado di vedere. Kentucky Route Zero realizza questa impresa in modo esperto e in più di un modo.

Di tutte le decine, se non centinaia, di riferimenti in Kentucky Route Zero, quello che tengo più vicino al mio cuore come eccellente esempio di arte che ci fa riesaminare il mondo che ci circonda è The Grapes of Wrath. Pubblicato originariamente nel 1939, l'argomento del romanzo di John Steinbeck ha una sorprendente somiglianza con la Kentucky Route Zero, poiché si concentra sulle sofferenze del nostro paese dei lavoratori migranti sfruttati dalle società che li vedono solo come mezzi usa e getta per raggiungere un fine. .



Il contenuto del libro è piuttosto intenso e ha messo a disagio molti lettori quando è uscito. Ad esempio, c'è una rappresentazione raccapricciante di personaggi che possono permettersi di mangiare solo pesche scartate a causa del loro stipendio infinitesimale, che fa marcire i denti e le interiora.

Più che i suoi strazianti esempi di abusi sui lavoratori, tuttavia, The Grapes of Wrath attinge a temi più ampi del sogno americano e ai viaggi ben intenzionati ma sfortunati che intraprendiamo per raggiungerlo. La famiglia Joad del romanzo è in pellegrinaggio dal loro stato d'origine, l'Oklahoma, alla California, dove probabilmente troveranno lavoro e miglioreranno le loro vite. Man mano che il loro viaggio procede, tuttavia, la famiglia acquisisce maggiore familiarità con le dure realtà del mondo reale ad ogni capitolo che passa.

La storia della Kentucky Route Zero capovolge quel viaggio con il compito di Conway di completare la consegna finale per un negozio di antiquariato morente prima che possa andare in pensione, ma l'obiettivo finale è lo stesso: va in pellegrinaggio con la convinzione che sarà a suo agio e felice. l'altra parte. Simile alla crescente disperazione della famiglia Joad non solo per trovare la felicità, ma anche per sopravvivere, Conway passa dalla fine della sua reclusione al riconoscere i propri rimpianti e lottare per vivere con loro.

Durante la notte del parto, si preoccupa sempre meno del suo compito e finisce per ubriacarsi. In un ultimo disperato tentativo di trovare un senso di appartenenza sull'orlo della sua imminente mancanza di scopo, si arrende volentieri e quasi con entusiasmo a lavorare alla distilleria.


La verità più triste di questo momento è che sembra in qualche modo convinto che la dominante Consolidated Power Co. abbia a cuore i suoi migliori interessi, un'illusione che nemmeno i Joad hanno mai realmente acquisito quando si tratta della propria sottomissione alla corruzione degli affari. Alla luce delle loro difficili circostanze, i Joad cercavano conforto e comunità nella loro famiglia. Conway non aveva più nessuno e si rivolse all'unica struttura tangibile intorno a lui piuttosto che cercare una nuova famiglia.


La sensazione dolorosa che da qualche altra parte ci sia un posto in cui potremmo stare meglio di dove siamo ora - questo è il sogno americano, ed è una sensazione che non possiamo scrollarci di dosso in questo gioco. Il viaggio che attraversano i personaggi di queste due storie sta imparando che questo sogno ti deluderà e tutto ciò che puoi fare è sfruttare al meglio la situazione in cui ti trovi.

The Grapes of Wrath è inquietante, ma per una buona ragione. Quando il pubblico leggeva le storie delle lotte di queste famiglie, anche se romanzate, era la prima volta che veniva costretto ad affrontare le atrocità che i loro concittadini dovevano affrontare quotidianamente. Invece di distogliere lo sguardo perché era difficile, i lettori erano indignati, ed è stato questo fervore a causare il cambiamento del mondo reale.

Eleanor Roosevelt, moglie dell'amato presidente Franklin D. Roosevelt, fu così commossa dopo aver letto The Grapes of Wrath che si recò lei stessa in California, solo per vedere se le condizioni dei lavoratori fossero terribili come sosteneva Steinbeck. Avviso spoiler: lo erano. Le molteplici udienze del Congresso in cui il Segretario del Lavoro Ton paga Perkins ha sostenuto per salari migliori negli anni '1940 sono state una risposta diretta all'indignazione per il libro. The Grapes of Wrath ha avuto un impatto non solo sulla storia letteraria del nostro paese, ma anche sul suo periodo storico.

Sebbene gli sviluppatori di Cardboard Computer non abbiano citato specificamente il libro come fonte di ispirazione (almeno per quanto posso trovare), non posso fare a meno di fare confronti oltre l'argomento perché, per me, Kentucky Route Zero sembra più di un videogioco. Sembra un pezzo di narrativa essenziale in qualsiasi mezzo, perché strappa così abilmente gli strati della vita moderna per mostrarci il cuore spezzato ma pulsante della società americana più o meno allo stesso modo di un romanzo classico. Penso che sia abbastanza bello.

E questo non vuol dire che permettersi di acquisire le emozioni scomode che questo tipo di arte può evocare non sia più rilevante. Al contrario, questi stessi sistemi di oppressione esistono ancora oggi, si sono appena evoluti in qualcosa di nuovo. Basta guardare come le moderne mega-corporazioni trattano i propri dipendenti. I magazzini di Amazon sono così pericolosi che i lavoratori vengono feriti in massa sul lavoro e le aziende di trasporto pubblico hanno speso milioni di dollari per confondere deliberatamente il marketing per adottare la Proposition 22 in modo da non dover offrire ai loro conducenti una retribuzione migliore, vantaggi e altri vantaggi estesi protezioni. ai dipendenti a pieno titolo.

È difficile sostenere che Kentucky Route Zero abbia un vero antagonista, ma la Consolidated Power Co. ci va abbastanza vicino. Ne sentiamo l'influenza quasi ovunque andiamo, infettando la terra come una specie di malattia. Possiedono tutto il potere, l'alcol, anche i personaggi che sono costretti a saldare i loro debiti. E non ci lasciano dimenticare.

[Credito immagine: Sam Dibella]

Lo vediamo nei ritmi narrativi più ampi, come la miniera allagata spettrale nell'Atto I o la città nell'Atto V dove le persone sono state uccise a causa della sorveglianza della società. È anche nei suoi momenti più sottili, come la descrizione del dottor Truman del sistema di pagamento eccessivamente complicato e predatorio per le cure mediche di Conway o dell'operatore telefonico solitario che ricorda i giorni prima che tutti i suoi amici venissero licenziati. . Non c'è modo di sfuggirgli e possiamo sentire gli effetti che ha avuto sulle persone, sul commercio e sulla terra della regione come un dolore alle ossa.

La cerimonia di sepoltura nell'Atto V è probabilmente l'esempio più chiaro di questo dolore onnipresente durante il gioco: seppellire alcuni dei suoi cavalli morti durante una tempesta la notte prima. La città è piena di sole, fiori colorati e dolci colline. Questo è in netto contrasto con il resto dell'immaginario del gioco, che è generalmente avvolto nell'oscurità, sia letteralmente che figurativamente.

Mentre la band irrompe in un inno alla cerimonia di sepoltura, i fantasmi oscuri e inquietanti dei cittadini che sono morti scompaiono. All'inizio ce ne sono solo alcuni, ma mentre la musica si gonfia, la telecamera fa una panoramica per rivelare dozzine di questi personaggi, superando in numero i vivi in ​​alcune occasioni.

È un momento spaventoso che mi ha commosso fino alle lacrime (potrei scrivere un intero pezzo su quanto efficacemente questo gioco utilizzi la musica, ma sto divagando), un simbolo di ricordo non solo per i vecchi amici degli attuali residenti prima che se ne vadano, ma per tutti. di quelli persi a causa di società corrotte come Consolidated Power Co.

[Credito immagine: Kriemfield]

Questa immagine è già così ricca e significativa nel contesto del gioco stesso, così come nel resto della storia americana, ma dato lo stato attuale del nostro paese, ha assunto un significato completamente nuovo. Era impossibile guardare quelle decine di numeri sul mio schermo e non pensare subito alle oltre 600000 vite che abbiamo perso a causa del COVID-19 e alla cicatrice che la cattiva gestione della pandemia lascerà nella storia del nostro Paese per anni fino a venire.

In tutta onestà, potrei sostituire un numero qualsiasi di opere con The Grapes of Wrath, e i confronti suonerebbero comunque veri. Il grande Gatsby di F. Scott Fitzgerald, La morte di un venditore di Arthur Miller, A Raisin in the Sun di Lorraine Hansberry, My Antonia di Willa Cather, The House on Mango Street di Sandra Cisneros – solo un piccolo esempio di letteratura sui fallimenti del sogno americano. Tuttavia, indipendentemente da quale scegliamo, il punto principale rimane lo stesso: la nostra disillusione per il fallimento del nostro paese nel mantenere le sue promesse è pervasiva in tutti i tempi e per tutti, ed è ciò che la rende una storia tipicamente americana. vivere.

Questa rilevanza perpetua, che si presta sempre a nuove interpretazioni dei contenuti di gioco, è ciò che eleva Kentucky Route Zero da un grande gioco a un classico senza tempo. Nella sua iper-referenzialità, la versione americana del gioco è eterna. I riferimenti di immagini, linguaggio e materia si fondono così perfettamente che sentiamo di non essere solo in un momento specifico, ma in tutte le epoche allo stesso tempo. Inoltre, il dolore e il dolore sempre presenti che non riusciamo a scrollarci di dosso giocando non riguardano solo le poche dozzine di vite perse in un'alluvione, ma anche coloro che hanno osato sognare qualcosa di più grande.

I personaggi del gioco si sentono come se potessero esistere in qualsiasi momento, che sia cento anni fa o l'ultima settimana, ma la loro situazione è ancora reale, tangibile e commovente. Ci ricorda che l'arazzo di Americana è in continua espansione pur rimanendo lo stesso.

Una delle insidie ​​in cui avrebbe potuto facilmente cadere era sporgersi troppo in questo pasticcio e fare troppo affidamento sulle sue credenziali. Attingere alle opere classiche e ai capisaldi della cultura americana dà sicuramente un senso di profondità a una stanza. Tuttavia, Kentucky Route Zero fa molto di più che evocare opere d'arte, letteratura, architettura e altro ancora. ben noti, ma raccontandoci qualcosa di nuovo su di loro. Tenendo uno specchio per gli schemi che continuiamo ad attraversare come società ci costringe a riflettere sul perché questi poteri oppressivi continuano a sorgere e su come l'umanità continua a progredire nonostante loro.

Allo stesso modo in cui il significato di The Grapes of Wrath è racchiuso nella sua specificità, nella sua rappresentazione istantanea di un singolo momento della storia americana, il significato di Kentucky Route Zero è che è onnicomprensivo. Si concentra sul filo comune della storia americana, sui suoi sistemi senza scrupoli e sugli effetti che ha sulle persone vulnerabili al loro interno.

Questo è esattamente il motivo per cui scene come la cerimonia di sepoltura sembrano quasi troppo reali: non è che gli sviluppatori di Cardboard Computer possano vedere nel futuro, ma la realtà è che sono stati semplicemente in grado di riconoscere e descrivere accuratamente i modelli familiari di oppressione nel nostro paese. e gli eventi che ne derivano.

Il vero genio di Kentucky Route Zero è che, a prima vista, il gioco sembra un caos completo. Il mondo non è coeso, i personaggi non sono completamente sviluppati nel senso tradizionale e la struttura di ogni singolo atto è completamente diversa dall'ultimo. Le scene non si basano su scene precedenti: la sua complessità è più difficile da rintracciare.

Tuttavia, a un esame più attento, possiamo vedere che la sua storia funziona in modo diverso da quello a cui siamo abituati. Ogni scena, personaggio, storia popolare, linea di dialogo o dettaglio apparentemente casuale funziona come una singola pennellata. È solo quando consideriamo ogni pezzo insieme che vediamo il quadro generale, il ritratto dell'America e le persone che lo compongono.

Kentucky Route Zero si è affermato come uno dei più grandi giochi del decennio, ma penso che sia anche di più. È una di quelle opere d'arte irripetibili, e passerò il resto del mio cercando di svelarne ogni filo.

Aggiungi un commento di Cosa rende la Kentucky Route Zero un classico?
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.